Tipologie di ordini e algoritmi

Trader Workstation supporta oltre
60 tipologie di ordini e algoritmi

Grazie a diverse tipologie di ordini e algoritmi è possibile limitare il rischio, accelerare l'esecuzione, migliorare il prezzo,
consentire una maggiore privacy, un adeguato timing di mercato e semplificare le negoziazione tramite avanzate funzionalità di trading.

I seguenti link permettono di ordinare i diversi ordini e algoritmi per prodotto o categoria, e di selezionare una tipologia di ordine per visualizzarne i dettagli.


Ordinamento per prodotto:


Ordinamento per categoria:




Informazioni importanti

Tipologie di ordini simulati

Il broker simula alcuni tipi di ordini (per esempio, gli ordini stop o condizionati). Nel caso in cui la borsa non offra alcun tipo di ordine, oppure il broker non ne offra una determinata tipologia originariamente offerta dalla Borsa, è possibile utilizzare gli ordini simulati per fornire ai clienti un'esperienza di trading unica. Per quanto gli ordini simulati offrano notevoli opportunità di controllo, essi potrebbero essere soggetti a problematiche relative alle performance di terzi al di fuori del nostro controllo, come, per esempio, i fornitori di dati di mercato e le Borse valori.

Per quanto il broker si impegni a filtrare i dati esterni per assicurare la miglior qualità di esecuzione possibile, egli non è in grado di anticipare tutte le cause per cui un ordine simulato non venga eseguito, oppure venga eseguito in modo errato. Possono verificarsi (non) esecuzioni insoddisfacenti a causa di: (i) dati di mercato errati, mancanti o incoerenti; (ii) filtri dati (es. il broker potrebbe aver ignorato i dati dell'ultima vendita dichiarati al di fuori del bid/ask principale, in quanto spesso ciò riflette transazioni intempestive o errate e può comportare l'innesco di ordini simulati); (iii) transazioni successivamente ritenute errate dalla Borsa valori; (iv) sospensione e interruzione del mercato.

È bene che i clienti comprendano la sensibilità degli ordini simulati e ne tengano conto per le proprie scelte di investimento.


Regole di accesso al mercato e filtraggio degli ordini

Si prega di notare che le borse valori e gli enti regolatori richiedono ai broker di imporre diversi criteri di filtraggio pre-negoziazione e altri tipi di controlli per assicurarsi che gli ordini non si rivelino destabilizzanti per il mercato e non violino le normative della Borsa. Le Borse valori, inoltre, applicano i propri filtri e limiti agli ordini ricevuti.

Questi filtri o limitatori d'ordine possono comportare un ritardo nell'invio e nell'esecuzione degli ordini dei clienti, sia da parte del broker sia da parte della Borsa valori. I filtri possono, inoltre, comportare l'annullamento o il respingimento dell'ordine. Il broker esecutivo ha, inoltre, la facoltà di fissare un limite al prezzo e al volume degli ordini dei clienti prima del relativo invio alla Borsa valori.

Il broker si riserva il diritto esclusivo di imporre filtri e limitatori d'ordine su qualunque ordine dei clienti e non sarà ritenuto responsabile per gli effetti dei filtri e delle limitazioni imposti agli ordini da parte nostra o della Borsa valori.